Soggiorno estivo 2009

Siamo appena tornati dal soggiorno estivo ed ecco già le prime foto. Potete mandare le vostre foto più belle al nostro indirizzo e-mail e le vedrete qui pubblicate.
Aspetto numerosi commenti soprattutto da chi ha fatto quest’esperienza per la prima volta. Ciao a tutti!

7 pensieri su “Soggiorno estivo 2009

  1. Vorrei semplicemente rispondere a Lucia, Angelo e Maria, siamo noi tutti che vi ringraziamo per esser entrati nella nostra quotidianeità e per averci fatto conoscere le Vostre splendide bambine, sono loro che ci arricchiscono e voi siete un esempio d’amore per noi tutti……
    Grazie a voi

  2. Sentiamo il dovere di ringraziare tutti voi. Ci avete permesso di passare una settimana di vera vacanza, facendo divertire la nostra Maria Gabriella e abbiamo avuto anche modo di conoscere tanta gente eccezionale!!!
    L’amore, la carità cristiana, il donarsi ai fratelli…. con gente come voi si toccano davvero con mano.
    Grazie ancora.

  3. Grazie a te Lucia!
    La vostra testimonianza di giovane famiglia dedicata alla pratica dell’amore e della cura quotidiane sono un esempio per tutti.
    E’ stato un onore aver potuto vivere con voi l’esprienza del “divertimento in famiglia”, aver potuto gioire con voi per il bagno in piscina di Antonella, un gesto di un’audacia e al tempo stesso di una tenerezza incredibili.
    Le vacanze assumono un altro sapore se vissute in questa maniera, no?
    La bellezza di tutto ciò risiede nel fatto che nel tempo stiamo imparando a vivere l’incontro con Gesù attraverso gli altri cercando di non essere sentimentalisti, non rincorrendo l’effetto speciale, non la lacrima o l’emozione passeggera, ma la CONDIVISIONE della battaglia quotidiana della vita, l’ASCOLTO dei dubbi, dei tormenti, delle attese e delle speranze di ognuno di noi.
    Durante la vacanza, tra un gavettone, un tuffo ed una mangiata, sono sorti momenti di vicinanza fraterna, di riflessioni comuni, di confidenze.
    L’obiettivo che stiamo provando a raggiungere non è quello di tornare a casa soddisfatti per aver compiuto solo un’opera buona, ma quello di accrescere la nostra fede nel Cristo risorto dalla morte consapevoli che la malattia, il dolore non hanno l’ultima parola…anche se a volte ci può sembrare che prevalgano.
    Un bacio grande grande ad Antonella

  4. sono contentissima di aver conosciuto persone come voi!!….siete splendidi,calorosi e con tanta voglia di aiutare le persone in difficoltà!grazie a voi unitalsiani ho potuto provare con antonella e tutta la mia famiglia anche questa bella esperienza indimendicabile, non immaginavo mai che un giorno anche noi potevamo vivere queste belle giornate in vacanza come tutti. grazie a tutti voi!!….un grande bacio da antonella!

  5. sto guardando le foto che avete pubblicato, esprimete una gioia infinita!un divertimento unico! Verrebbe volgia di venire con voi!
    Per caso sto visitando il sito dell’unitalsi, un po’ per curiosità e un po’ anche per apprendere dalle testimonanze come avvengono questi pellegrinaggi. Nel sito ho potuto constatare inoltre le tante iniziative che l’unitalsi propone. Sono rimasta molto sopresa, non pensavo! Avevo un’altra idea su di essa, mi sbagliavo! Cmq complimeti!

  6. Grazie Carmine, una carezza fatta ad ognuno di loro equivale ad una carezza fatta a nostro Signore.
    “Fate che chiunque venga a voi se ne vada
    sentendosi meglio e più felice.
    Tutti devono vedere la bontà del vostro viso,
    nei vostri occhi, nel vostro sorriso.
    La gioia traspare dagli occhi,
    si manifesta quando parliamo e camminiamo.
    Non puo’ essere racchiusa dentro di noi. Trabocca.
    La gioia è molto contagiosa.
    Ogni opera d’amore fatta con il cuore
    avvicina a Dio.”
    ( Madre Teresa di Calcutta )

  7. Che dire, se non che anche quest’anno siamo riusciti a portare a termine una grossa impresa?
    Forse non ce ne rendiamo conto, perchè è diventato un appuntamento per alcuni di noi irrinunciabile, ma condividere una vacanza con un numero così cospicuo di nostri fratelli ha dell’incredibile.
    Anche quest’anno c’è stato chi ha vissuto il tuffo al mare o in piscina come un obiettivo tanto desiderato e finalmente raggiunto.
    Nonostante tutte le nostre mancanze quotidiane, il Signore ci ricompenserà per questa opera!

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *