2 pensieri su “NEWS

  1. Un saluto a tutti voi amici miei, sono a Londra, in questa magica citta’ dove tutti i sogni possono diventare realta’, dopo aver girato in lungo ed in largo, per otto giorni L’ Irlanda (sotto la pioggia ed un tempo da lupi)…vi abbraccio tutti, un bacio gigante, ci vediamo presto. Ciao!!!

  2. Guardare le foto di Lourdes,per chi è innamorato di quel luogo,è sempre molto emozionante!Raccontare con qualche immagine o con qualche parola questa esperienza sarebbe riduttivo,vorrebbe dire non averne colto il senso celato dietro quelle sensazioni provate quando il treno ha fischiato e siamo partiti,ognuno con la sua piccola valigia di speranze,timori e preghiere da affidare solo alla Vergine.Nessuna immagine può spiegare l’emozione di ascoltare la Messa nello scompartimento con un bimbo”speciale”,accanto a cui riesci a respire il profumo di Dio.
    Quanta emozione all’arrivo in quella stazione così normale,ma così speciale per quanti aspettano un anno intero per poterla rivedere..coloro che ti accolgono,ti fanno sentire a casa,dove finalmente c’è una Mamma in una Grotta che ti aspetta e ti abbraccia..prima di arrivare lì davanti si è sempre tanto emozionati,come se ci fosse un appuntamento impellente a cui si è impazienti di arrivare,per poter sfruttare ogni istante di quei 4 giorni,per raccontarle di noi,dirle ciò che nessuno può ascoltare e per chiederle misericordia per le nostre povertà e le nostre miserie interiori.
    Facendo i diversi servizi ci si vede poco,si mangia ad orari diversi,il sonno è un optional e il tempo da dedicare a sè stessi è ridotto al minimo,ma non importa,perchè altrimenti si avrebbe troppo tempo per pensare che dopo qualche giorno quella avventura volgerà al termine e tutto tornerà come prima…o no?Per me questo è stato il primo vero Pellegrinaggio e vi posso dire che sono tornata a casa con una piccola fiamma fra le mani,una nuova voglia di ricominciare il servizio di ogni giorno,qualsiasi sia,accanto a chi ci è vicino ogni momento e accanto a chi vediamo sporadicamente.
    Quello che voglio conservare nella valigia dei ricordi più belli di questa avventura è sicuramente la grande spiritualità che ha costellato questa esperienza,le risate e le danze della festa,i pranzi in barrellato,il sorriso di un bimbo di nome Antonio e dei sui due angeli custodi,Ruggiero e Luciana,l’emozione di Ciccio quando ha fatto la Cresima alla Grotta e i volti dei pellegrini che sono venuti per la prima volta con me alla Grotta..entusiasti e con gli occhi di chi sembrava essere arrivato nel luogo che aspettava di vedere da una vita!
    GRAZIE a tutti coloro che si sonno dedicati alla non facile gestione di un così grosso numero di persone,dandoci la possibilità di vivere al meglio questa esperienza.Grazie a quanti hanno partecipato a questo Pellegrinaggio con il giusto spirito di Servizio e Carità..e soprattutto GRAZIE a Lei che ancora una volta ci ha regalato la possibilità di vederLa in una Grotta e di viverLa nelle necessità del prossimo.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *