eccoci!!!!!

Scrivo queste poche righe dopo un lungo periodo di silenzio e non vi nascondo di riflessione. Sinceramente sono stato un pò inibito dagli articoli che hanno pereceduto il mio, affascinato dalla profondità di spirito e dai contenuti sicuramente costruttivi per la nostra famiglia, per questo ringrazio gli autori che con grande forza danno propulsione alle nostre attività. Io mi limito a invitare tutti i nostri visitatori a condividere questo nuovo sistema di confronto con più entusiasmo!!!!quindi coraggio!!!

4 pensieri su “eccoci!!!!!

  1. caro sottozero,
    6 il solito – 0 …sò che ce la metti tutta ad animare il sito, sò che non tarperesti le ali a nessuno.
    io sono da 4 giorni a casa influenzato, a presto.

  2. Guarda Nico che io non voglio tarpare le ali a nessuno. Anzi! Mi fa piacere che ogni tanto si voli alto con pensieri tosti e stimolanti. Rimane tuttavia la difficoltà di intervenire in certi argomenti perchè magari non ci si ritiene in grado oppure si ha paura di sbagliare, non lo so, comunque gli articoli sono stati lì un mese e non hanno avuto nessun commento. Bellissimi e ammutolenti! Stimolanti e terminali nella loro perfezione. Non dico di abbassare il livello, ma di metterci un pò più di cuore (vedi l’articolo di Valentina).
    Un abbraccio a tutti.

  3. Sottozero, non tarpare le ali a chi vuole dare spunti di riflessione.
    Forse sotto sotto (zero) vuoi dire che chi si affaccia al sito (gli amici, i volontari, i simpatizzanti) non possano dialogare su argomenti importanti?
    Secondo me chi ha scritto gli articoli di cui parlavi ha fatto bene…purchè non si limitino a fare filosofia, teologia e quant’altro, ma a scendere POI in fatti concreti.
    Non vorrei mai che questo bel sito si trasformasse in uno dei tanti blog, forum o come caspita si chiamano che ci sono sul web, dove ci sono parole in libertà ma non ancorate a dei bei PERCHE’.

  4. Finalmente! Era ora che qualcuno prendesse la parola dopo le sparate di quei professoroni dottori in teologia applicata alle sacre letture. Ma che stiamo, al catechismo? E’ facile prendere uno scritto di don Tonino Bello e farsi belli con i piedi degli altri. Come addirittura fare un sorto articolone con la predica del PAPA!!! E che commento vuoi fare a quegli articoli? Zitto e a cuccia, che non sei degno. E ci mancherebbe altro…
    Io voglio invece sapere quali sono i nostri pensieri quotidiani, i dubbi e le incertezze e le cose che vanno bene e le cose che non vanno! E parlare dei progetti futuri, e se non ce ne sono di inventarli insieme.
    Commentiamo i fatti del giorno, raccontiamo quello che sentiamo per la strada. Rimaniamo con i piedi per terra; i nostri, mica quelli degli altri!

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *