Anche noi a San Giovanni Rotondo

Nonostante siamo a soli 80 chilometri di distanza, pochissime volte l’unitalsi di Barletta si è recata in pellegrinaggio a San Giovanni Rotondo. L’abbiamo fatto in maniera ufficiale e con tanto di divisa domenica scorsa, ed è stato bellissimo. Innanzitutto la sorpresa di trovare altre sottosezioni e gruppi unitalsiani provenienti da tutta l’Italia, prova chiarissima dell’importanza di questo luogo per noi tanto familiare. La via crucis affollata da gruppi di preghiera ha aperto il nostro programma ed è stato un momento di preghiera intenso vissuto con i nostri amici disabili e i pellegrini che ci hanno accompagnato. Eravamo quasi in cento! Poi tutti insieme alla messa nella nuova chiesa di Renzo Piano (che bella…) e sembrava quasi di essere alla messa internazionale al S.Pio X: anche qui la suggestione delle letture in lingua straniera e le note di un organo possente. La giornata è continuata con il pranzo (in ritardo pazzesco) e la visita alla tomba di San Pio dove ognuno ha potuto pregare per le sue intenzioni. Alla fine siamo tornati a casa stanchi ma soddisfatti per l’intensa giornata passata insieme in maniera serena. Da ripetere il prossimo anno!

Un pensiero su “Anche noi a San Giovanni Rotondo

  1. BUON ANNO A TUTTI!!!!!!!
    Buon anno ai ragazzi del servizio civile, che ogni giorno collaborano con gioia accanto agli amici della casa famiglia.
    Buon anno agli amici della casa famiglia, sperando che non si sentano mai soli.
    Buon anno alle “bandiere dell’unitalsi di Barletta” come zio Rino, Tommaso Balestrucci, Vinicio, Alberto, Nicola Gimignani.
    Buon anno anche agli altri amici dell’unitalsi che non ho conosciuto molto.
    Buon anno a Ruggiero Scommegna, che ai miei tempi era un barelliere vero, adesso, purtroppo, non può più, ma riserva comunque l’unitalsi nel cuore.
    Buon anno a tutte le dame, le piccole e le grandi.
    Buon anno a tutti i barellieri, quelli vecchi, e quelli giovani che conosco pochissimo.
    Buon anno a chi si è allontanato dall’unitalsi, vuole tornare, ma è troppo orgoglioso per farlo…..
    Buon anno a tutti i bambini dell’unitalsi e del mondo intero.
    Buon anno a Michele Petrella, perchè ….
    Buon anno a Cosimo, anzi buon lavoro a Cosimo, cerca solo di essere meno freddo, con me e con tutti.
    Buon anno a chi vive l’unitalsi tutti i giorni e non a periodi come me.
    Buon anno alla sottosezione di Margherita di Savoia che ha inaugurato una nuova sede.
    Buon anno a tutti, anche a chi ho dimenticato di fare gli auguri!!!

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *